Mani perfette, anche in inverno

Mani perfette, anche in inverno

Mani perfette, anche in inverno

In inverno la pelle delle mani è continuamente esposta a freddo, vento, pioggia, sbalzi di temperatura e umidità: screpolature e aridità sono in agguato, ma non inevitabili. Scopri cosa “minaccia” la bellezza delle tue mani per attuare la giusta tattica difensiva.

Se stai usando farmaci, alcuni di essi come diuretici, cortisonici e retinoidi, possono facilitare la perdita di idratazione della pelle. Quando prendi farmaci controlla sempre gli effetti collaterali e parlane con il tuo medico.

Anche lavare le mani con saponi comuni, con la loro detergenza aggressiva può danneggiare la pelle, intaccando il naturale film idrolipidico che la protegge e quindi indebolendola.
Evita detergenti schiumogeni e/o contenenti tensioattivi aggressivi (SLS, SLES).

Ricorda anche che l’acqua è preziosa per la salute e la bellezza della pelle: rappresenta il 65/70% dell’epidermide e l’80% del derma. Per questo, basta un lieve livello di disidratazione perché la cute rallenti i suoi naturali processi di rigenerazione e si ritrovi più esposta alle aggressioni esterne. Per evitarlo, bevi almeno 1,5/2 litri di acqua ogni giorno e usa regolarmente creme mani con principi attivi idratanti, come l’acido ialuronico.

Fai attenzione anche a quello che mangi! La tua dieta prevede più fritti e insaccati che insalate? Una dieta varia, sana ed equilibrata fornisce alla pelle ciò di cui ha bisogno. Mangia frutta e verdura ogni giorno per garantirle idratazione e tanti elementi preziosi: carotenoidi (proteggono dall’invecchiamento cellulare), antociani (antiossidanti e protettivi), Omega-3 (essenziali per la salute delle cellule), Vitamina E (difende dai radicali liberi) e Vitamina C (stimola la produzione di collagene).

Pratichi sport/lavori all’aria aperta? Una costante esposizione alle aggressioni atmosferiche (in inverno soprattutto freddo, vento e umidità, ma anche i raggi solari) aggrava la naturale perdita d’acqua dell’epidermide. I rimedi sono semplici: asciuga bene le mani ogni volta che le lavi, tienile protette e al caldo con dei guanti, applica più volte al giorno Creme mani ricche di principi attivi idratanti, emollienti e rigeneranti.

Quando le temperature esterne calano l’organismo restringe la portata dei vasi sanguigni per trattenere il calore all’interno del corpo. La pelle riceve quindi minore nutrimento e rallenta le sue attività riducendo la produzione dei lipidi epidermici che mantengono il suo livello di idratazione. Diventa quindi in generale più sensibile alle aggressioni esterne e più facile ad arrossarsi e screpolarsi. Le mani sono, insieme al viso, la parte più “a rischio”. Proteggile usando più volte al giorno Creme mani contenenti attivi nutrienti, come il miele, e riparatori come l’iperico.

Related Posts

facebook googleplus twitter

How to Use Sliding Panel?

Go to Appearance → Widgets and publish some widget in Sliding panel widgets position.