Speciale Natale: Il Natale dei piccoli

Speciale Natale: Il Natale dei piccoli

Speciale Natale: Il Natale dei piccoli

Dall’alimentazione al tempo libero, dai giochi alla tecnologia fino alla sicurezza per la notte di Capodanno: i consigli dei pediatri

«L’infanzia è l’epoca dell’entusiasmo, del “tutto è possibile”, della fantasia – afferma Giuseppe Di Mauro, Presidente della SIPPS – e quest’innata predisposizione a conoscere e a sognare consente ai piccoli di vivere intensamente ogni momento che il Natale rappresenta. Le festività quindi potranno essere l’occasione per riportare i piccoli alla loro naturalezza, alla loro spontaneità e all’invenzione del gioco puro e semplice, fatto di piccole cose, e prendere finalmente una pausa dal mondo virtuale dei vari dispositivi elettronici che ormai invadono il loro quotidiano». È questo lo spirito con cui il presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale si augura che i più piccoli trascorrano le feste, un periodo prezioso per bambini e ragazzi.

Utile per riposarsi dopo i primi mesi di scuola, trascorrere del tempo in famiglia lontano tra impegni e scadenze e, naturalmente, vivere con pienezza la magia del Natale. Importante, allora, insegnare il valore del rispetto e della condivisione e, in caso di problemi e discussioni, affrontarli a porte chiuse. I malumori dei genitori non dovrebbero ripercuotersi sui figli, destando ansie e preoccupazioni. Via libera allora a tempo di qualità, bilanciato tra riposo, visite a parenti ed amici e svaghi senza sovraccaricare l’agenda, soprattutto per i più piccoli. Evitiamo ai nostri figli troppi “pellegrinaggi” di casa in casa e portiamoli all’aria aperta: lasciamoli essere bambini e giocare e concediamoci il piacere di leggere un bel libro insieme. Attenzione, quindi, a non esagerare coi device elettronici: sì al film di Natale e a qualche cartone ma non lasciamo i nostri ragazzi trascorrere le vacanze davanti allo schermo per poi ridurci all’ultimo giorno con tutti i compiti da fare che, invece, è bene affrontare un poco alla volta. Altrettanta cura deve essere posta all’alimentazione.

Durante le feste tutti, bambini e ragazzi compresi, tendiamo a concederci continui strappi alla regola. Meglio limitare gli eccessi, in particolare di prodotti lavorati e dolci – ogni anno nei Pronto Soccorso arrivano troppi bambini dopo le abbuffate natalizie – e ricordare di portare in tavola frutta e verdura di stagione, per garantire un corretto apporto di fibre, vitamine e sali minerali. Non ultimi, i giochi: i pediatri ricordano ogni anno di controllare che siano certificati CE. Assicuriamoci, inoltre, che siano usati correttamente, in particolare in presenza di più fratelli, per evitare l’ingestione di parti piccole – soprattutto le pericolosissime pile a disco – o traumi. E poi proteggiamo i nostri figli, piccoli e grandi, dai botti di Capodanno che ogni anno, ancora, continuano a causare incidenti gravissimi.


Giocare all’aria aperta, leggere, riposare: riportiamo le feste a una dimensione più autentica evitando troppi impegni e cercando di dimenticare tv, cellulare e videogiochi.


Fonte: rivista Pharma Magazine Dicembre 2019
Foto © Depositphotos.com

Related Posts

facebook googleplus twitter

How to Use Sliding Panel?

Go to Appearance → Widgets and publish some widget in Sliding panel widgets position.